null
Vegetale
Aroma Vegetale

Cabernet Sauvignon Ferrocinto

(No reviews yet) Write a Review
€7.90
Gift wrapping:
Options available

Dettagli prodotto

Vitigni:
Cabernet Sauvignon
Temperatura:
14-16°C
Regione:
Calabria
Brand:
Ferrocinto
Formato:
75cl
Abbinamenti:
Primi, Carne
Denominazione:
Calabria IGP
Gradazione:
13,5% Vol
Annata:
2018

Perché l'abbiamo scelto...

Il Cabernet Sauvignon Ferrocinto è la dimostrazione di come il grande territorio del Pollino riesce a far esprimere al meglio sia i vitigni autoctoni che internazionali. Il vino si abbina benissimo a cacciagione e formaggi mediamente stagionati. Il raccolto avviene per selezione degli appezzamenti secondo un percorso scalare. Solo quando si è ottenuta l’ottimale maturazione delle uve, nasce il Cabernet Ferrocinto che coniuga un vitigno alloctono al particolare territorio in cui è allevato. Dopo una vinificazione avvenuta con processo dimacerazione a freddo per 24-36 ore, viene affinato in acciaio con microssigenazione.

Sommelier

Il Cabernet Sauvignon Ferrocinto si presenta con un colore Rubino brillante. Il suo profumo è fruttato con percezioni di ciliegia, visciola, prugna, confettuta di mora, cacao amaro, rosa, violetta, con lampi di note minerali. Il sapore è perfettamente coerente con il naso, dove la parte fruttata invade e vince su tutto. Il sorso gode di media struttura e di buona persistenza, caldo, saporito, fresco, tutto in perfetto equilibrio, ogni componente fa il proprio lavoro senza invadere gli altri. Vino da abbinare ad antipasti di terra, primi di buona struttura anche con ragù, e secondi di carne al forno.

Come lo bevo

  • Da bere con : primi, carne
  • Temperatura : 14-16°C
  • Momento ideale : antipasto, cena
  • Bicchiere consigliato : Balloon

Cantina

cantina cover

L'azienda si trova a Castrovillari CS, fondata nel 2008, produce 1.000.000 di bottiglie con 130 ettari vitati. La Filosofia aziendale promuove un'agricoltura biologica certificata e non. L’azienda, che si trova nel territorio di Castrovillari, è denominata anche “Conca del Re”, in località “Vigne” così chiamata fin dai tempi della presenza Romana, quando i reduci delle guerre furono risarciti con i terreni intorno a Copia, la città romana nata sulle rovine dell’antica Sibari. Il territorio conosce la vitivinicoltura fin dai tempi degli Enotri quando era già elemento caratterizzante dell’agricoltura del luogo.

CODICE PROMO: "PRIMORDINA"